Archivio

Archivio Maggio 2006

PASSANO 4 ANNI 9

30 Maggio 2006 3 commenti

Bellissimo è affiliato con la mafia. Ha stretto rapporti con la camorra. Stringe patti con la ?ndrangheta. Lavora coi marsigliesi. E? diventato un boss. Emme è al suo fianco. Il suo ruolo è quello della donna del boss, ascolta tanta gente, aiuta tante persone, prende decisioni, aiuta in tutto e per tutto il suo uomo.
Sono ricchi, hanno belle case, belle macchine, viaggiano, vedono il mondo, sono serviti e riveriti, abitano in una bellissima casa sul lago e si drogano come dannati. Emme si buca. Bellissimo sniffa cocaina. Nessuno dice niente. La famiglia di Emme ha infine accettato Bellissimo, l?ex ragazzo di quartiere, ora boss; è l?unica persona al mondo che Emme ascolta e a cui da retta.
Dividono la loro vita in 2 parti.
Una, quella di vita. Dove tutto può capitare. Sparatorie. Omicidi. Perquisizioni. Arresti. Droghe. Vita di quartiere. Beneficenza.
L?altra, quella con la famiglia di Emme, cene, teatro, opera, impegno sociale.
Nessuno capisce come i 2 riescano ad incarnare e vivere 2 vite cosi? diverse, a farle intersecare e ad unirle. Tutti sanno. Tutti tacciono. Vederli assieme è un incanto, malgrado tutto.
? Emme ti prego, smetti di farti. Almeno cerca di diminuire. Ti stai ammazzando. Ti prego Emme ?.
? Che fastidio ti do se mi faccio 2 pere la notte ? ?
? 2 pere la notte ? Tu ti buchi tutto il giorno, sei stravolta dalla mattina alla sera, sei sempre nervosa ?.
? Fatti i cazzi tuoi. Non smetterò mai. Io ti amo Bellissimo, è impossibile che qualcuno ti ami più di me. Io ti amo più di tua madre. Io ti amo più di Dio. Ma non smetterò mai.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

2 ORE DOPO 8

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

? Va bene proviamo. Ma sappi che a me piacciono solo le ragazze serie ?.
? Bellissimo ma io sono una ragazza seria, allora mi vuoi ? ?
? Ok ? .
? Sono la tua ragazza ora ? ?
? Si. Sei la mia ragazza. Vieni qui ?.

continua

Categorie:Senza categoria Tag:

11 MESI DOPO 7

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

Bellissimo esce dal carcere.
La chiama al telefono.
Le da un appuntamento. Lo brucia.
Emma va a cercarlo nel suo quartiere, lo trova, gli tira un sasso, e se ne va.
Lui la segue.
? E be, che ti sei messa in testa ? ?
? Niente, tanto l?ho sempre saputo che sei un bastardo ?.
? Non sono un bastardo ?.
? Bastardo e viscido sei. Volevi solo compagnia perché eri in carcere ?!
Bellissimo la guarda. Si morsica le labbra, lo fa sempre, con quella bocca che è puro insulto alla decenza, tanto è bella ?! Emme si sente mancare.
? Allora fammi andare via e stattene coi tuoi amici al bar. Ciao ?.
? Emme non vorrai che salga con te su quel motorino tutto scassato ? ?
? Ce l?hai la macchina ? ?
? No, non ce l?ho, dai parcheggia, chiudilo, facciamo una passeggiata a piedi. E non tirare più sassi ?!

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

UN MESE DOPO 6

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

? Son tornata ?!
? Che bella che sei, Dio Emme, che bella ?!
? Ora mi vedi ? ?
? Non lo so se ti vedo, ho paura di vederti ?.
? Quando uscirai potrò essere la tua ragazza ? ?
? Vedremo Emme, vedremo. Quando fischiano, avvicinati a me, prima di salutare tutti, capito ? ?
? Si ho capito, perché ? ?
? Perché voglio baciarti ?.
BOOM!!!

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

3 ANNI E 6 MESI DOPO 5

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

Emme va a trovarlo.
Se è possibile Bellissimo è più bello ancora. Li, in mezzo a tutti i detenuti barbaricini.. Tutti che si stringono le mani come se fossero in un salotto, e ti chiedono, ? tutto bene in famiglia? ? Senza averti mai visto prima. Loro e Bellissimo. Esterrefatto. Emme anche li?. In un carcere di massima sicurezza.
Lui le lancia un sorriso che è il sole.
? Come hai fatto ad arrivare anche qui ? Ad entrare? Mi raccomando comportati bene, che qui non fa, questa è gente seria. Capito ? ?
? Sei contento ? ?
? Non lo so ?.
? Vuoi che vada via ? ?
? No ?.
? Dammi la mano ?.
? Non fa, poi mi ammazzano con le perquisizioni ?.
? Perché ? ?
? Perché pensano che mi passi roba ?.
Un fischio terribile. Ci si deve salutare. Tutti. Emme e Bellissimo, Emme e i detenuti barbaricini, Bellissimo e i familiari dei detenuti barbaricini. Tutto un saluto. Ma il tempo per un abbraccio c?è. E? caldo. Soave. Muto.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

3 ANNI DOPO 4

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

Arrestano Bellissimo. Spaccio.
Finisce a Badd? e Carros.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

2 ANNI DOPO 3

30 Maggio 2006 1 commento

? Graziella dai questo biglietto a Bellissimo ?.
? Cosa gli hai scritto, posso leggerlo ??
? Si, leggilo pure, basta che come vado via glielo dai ?.
? Emme ma sei sicura ??
? Si ?.
Bellissimo arriva, Graziella gli porge biglietto e sorrisetto insieme.
Vuoi fare l?amore con me?
Vuoi stare sopra e dentro di me? CHIAMAMI 800149, Emme.
Bellissimo si infila il biglietto in tasca e se va.
Quella notte la chiama.
? Emme, c?è un pazzo demente che dice di chiamarsi Bellissimo, deve essere tuo amico? ci sei ??
? Grazie zio, pronto? Sei tu ? Oh Dio come sono felice, non mi sembra vero ?!
? Mi hanno detto che hai lasciato tuo marito, ma è vero ??
? Si è vero ?.
? Perché ? ?
? Perché amo te?.
? Tu sei pazza ?!
? Vuoi scopare o no? Sei impotente o cosa ? ?
? Ciao Emme, magari un?altra volta, torna con tuo marito, che è meglio ?. CLIC.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

UN ANNO DOPO 2

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

Emme nuda e scalza indossa una pelliccia di visone e chiama un taxi, si fa accompagnare a casa di Bellissimo. E? mattina presto, sicuramente la madre non c?è, fa la bidella, sarà a scuola e lui sarà a letto a dormire. I palazzoni, case ente popolare, sono desolatamente alti, con 4 torri rosse e perverse che svettano nel cielo del mattino, mi sto avvicinando, pensa Emme.
Nuda scalza in pelliccia, scende dal taxi, suona al citofono, risponde lui. Apre. Lei non dice niente, fa le scale a piedi, di corsa, davanti alla prima porta semi aperta si ferma, entra, lui sta in penombra, lo sguardo assonnato, appena la vede cambia espressione. Lei svelta si apre la pelliccia e lo fissa. Qualcuno grida ? chi è ? ? Nessuno, risponde Bellissimo. Poi, le si avvicina piano, le chiude la pelliccia, la fa uscire fuori di casa e le chiede sotto voce, ? coma sei venuta ? ?
? In taxi, ma è andato via e non ho i soldi per tornare in dietro ?.
? Aspettami qui Emme ?.
Bellissimo torna dopo 5 minuti. La prende per il collo, parla molto piano, scandisce bene le parole.
? Non permetterti mai più di venire qui. Questa è casa di mia madre. Mia madre. Capito ? ??
? Scusa è che tu mi piaci, mi piaci molto, volevo che ti accorgessi di me, ti amo ?.
? Mi sono accorto di te e ti ho già detto di lasciarmi in pace. Non mi piaci, e non mi interessa chi sei, chi è tuo padre, se sei ricca bella e intelligente o stupida, non mi interessi tu, non mi piaci. Ti ho chiamato un taxi; tieni questi soldi e vattene. Torna a casa tua. Qui non ci fai niente. E non permetterti mai più di fare una cosa simile ?. SLAM!!! La porta in faccia.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Emme e Bellissimo 1

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

Emme ha 19 anni quando incontra Bellissimo. E? sposata e ha un bambino già grande.
Quando lo vede per la prima volta lui indossa un maglioncino rosa e le da le spalle. Quando lo vede per la prima volta non riesce a vederlo in volto. Quando di spalle lo vede per la prima volta rimane folgorata. Quei 10 minuti di attesa infinita Emme non li dimentica. Lo ama. Lo ama senza sapere. Senza vedere. Lo ama perché una botta forte le è arrivata dritta al cuore. Un cazzotto. Che scassa, che frastorna.
Lui si gira, è bellissimo, è ovvio si chiami cosi?.
Emme sa benissimo di essere la più bella ragazza della città, è sicura di sè, non le manca niente. Bella ricca intelligente, profonda sino alle viscere della terra. Emme non ha bisogno di guardare in faccia un uomo per fare colpo,
difatti non ne guarda nessuno. Tranne il marito. Emme non ha bisogno di fare niente e viene servita. Ma Bellissimo non la vede. Non si accorge di lei; nessuno sguardo, nessun sussulto, nessun tremore, nemmeno impercettibile. Lei non c?è.
La mente di Emme è come un computer, tutto deve avere una spiegazione logica, un senso. Quindi o Bellissimo è gay o Emme è confusa. Emme è confusa.
Lui entra nella macchina dove Emme sta seduta col marito e i suoi amici, saluta tutti calorosamente e continua ad ignorare lei.
Bellissimo tira fuori un sacchetto con dell?eroina dentro, saranno 50 grammi, forse un etto, preparano strisce, tirano fuori un cucchiaio, delle siringhe e le usano. Emme con loro.
? Non mi piacciono le ragazze che fanno queste cose, anzi le odio ?. Queste le uniche parole che Bellissimo rivolge ad Emme.

continua

Categorie:Senza categoria Tag: ,

La poesia

30 Maggio 2006 Commenti chiusi

La poesia è quella tra le attività letterarie che maggiormente si avvicina al polo della contemplazione; non tanto perché il poeta operi in uno stato di transe, quanto perché è consapevole di voler esprimere un’intuizione unica…

http://www.vialetrastevere.org/newpage25.html#mar

Categorie:Senza categoria Tag: