Archivio

Archivio Aprile 2010

inter

30 Aprile 2010 Commenti chiusi
Categorie:kinobalanite Tag:

il David

29 Aprile 2010 Commenti chiusi
david morales colòn

david morales colòn

Categorie:kinobalanite Tag:

alguer

29 Aprile 2010 Commenti chiusi
Categorie:kinobalanite Tag:

surprise

28 Aprile 2010 Commenti chiusi

Arka_InterAzioni_parte2_Mélodie_Duchesne

COMUNICATO

Comune di Assemini
Regione Autonoma della Sardegna
Provincia di Cagliari (Presidenza del Consiglio)
MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali
25 ANNI DI TEATRO ARKA (H.C.E.)
presentano

InterAzioni XXIII Festival – parte II
Festival Internazionale di Performing Arts
(Teatro, Musica, Cinema, Poesia) Video e Installazioni
Programma (seconda parte)

Venerdi 30 aprile – SPAZIO ARKA –  via Tevere 47, Assemini
ore 21:00
- Mario PISCHEDDA
(Sardegna): “Surprise” (con Bruno Bellinzis)
- Nicolas GERBER (Svizzera): “Gin Sekaï – a silver world”
- Mélodie DUCHESNE (Indonesia-Francia): “Ombilibium Nebulum”
- Akihiro HIRANO (Giappone): “Zumau” (existing)


Sabato 1 maggio
– SPAZIO ARKA – via Tevere 47, Assemini
ore 21:00
- Il Clan dei Marsigliesi & Massimo Zanasi
(Italia-Francia): “InterActions Ensemble”
- Na/Da & Reno Menat (Francia): “VSRK”
- Marie PASSARELLI (Francia): “Non dimandi che spiriti son questi che tu vedi?”
- Mafalda da Camara (Portogallo): “The Hungry Nurse” – “The Object of Love) – (foto/video)
Organizzazione
Direzione artistica: Massimo Zanasi
Direzione organizzativa: Paola Cao
Pubbliche relazioni: Monica Pistidda
Responsabili tecnici: Auder Loi, JacZan
Assistenza: Angelo Aresu, Marcella Pisanu
Direzione della fotografia: Susanna Aru
Riprese photo/video: ArkaLab / Grafica: Studio Ambientare

In collaborazione con
OBJET DIRECT – Marsiglia
FEDIC – Federazione Italiana Cineclub
MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali
EMERGENCY  – Life Support for Civilian War Victims
GRAVE – Groupement des Arts Visual de Victoriaville (Qc-Canada)
MMAC – Mixed Media Art Communication (Japan) / The Japan Foundation
IAPAO – International Association of Performing Arts Organizers
CALQ – Conseil des Arts et des Lettres du Québec
AMBIENTARE Interior Design- Assemini (CA)
GastHaus – Birreria Lo Spuntino – Assemini

Quest’anno si celebra il venticinquennale del Teatro Arka: la Scena, la Poesia, la Musica, le Arti Visuali, il Corpo. E ancora, la Videoarte, le Installazioni. Tutti i linguaggi si confrontano sul piano della “intermedialità” e della “poliartisticità”, tutto è momento di ricerca in quella che è la Art Action, la Performance dal vivo.
InterAzioni, il festival internazionale di Performing Arts, Video ed Installazioni quest’anno giunge alla XXIII edizione consecutiva, proprio mentre il Teatro Arka di Assemini celebra il suo venticinquesimo importante anniversario.
Un traguardo importante, significativo perché testimone di un appuntamento ormai consolidato, che ha dato prova di saper resistere anche in tempi duri per la cultura in generale.
E già dagli anni scorsi la sua formula aveva permesso al Teatro Arka di presentarsi più forte grazie al riconoscimento di “Centro di ricerca d’interesse internazionale”, da parte  dello IAPAO, l’International Association of Performing Arts Organizers e alla nomina di Massimo Zanasi come responsabile artistico dell’istituto per l’intera area mediterranea.
Per sottolineare tutto questo, non più solo Cagliari, ma soprattutto Assemini dove l’avventura è partita: lo Spazio Arka, Centro Polivalente della Compagnia. E’ qui che la prima settimana di aprile si è tenuta la prima parte del festival 2010 e ora venerdi 30 aprile e sabato 1 maggio (seconda parte) vengono ospitate le diverse sezioni dedicate alla performance teatrale, alla musica, alla poesia e alla videoarte.
In particolare, questa seconda parte – denominata ironicamente “Il Clan dei Marsigliesi” – è dedicata ad un’importante scambio artistico-culturale con la Provenza, attraverso l’associazione intermediale ARKA e la Fondazione Objet Direct di Marsiglia.

Categorie:kinobalanite Tag:

scavare l’insoddisfazione

28 Aprile 2010 Commenti chiusi
scavare l'insoddisfazione

scavare l'insoddisfazione

Categorie:kinobalanite Tag:

una fonetica del tumulto

27 Aprile 2010 1 commento

Ma io credo che bisogna recitare, o scrivere, separati dalla tribù, ai limiti del

delirio, con bouche très sonore, senza galateo, è certo ormai che la lingua

comune non basta, e bisogna persuadersi di recitare, o scrivere, una fonetica

del tumulto, e per essa nessuna dizione convenzionale, ma farlo in pura

possessione crudele, come dionysos laico, simulando una voce mitica,

infante, genuina, multipla, e offrendo, nell’artificio solenne, il desiderio di

chiarire le cose, un’offerta popolare di cadenze acrobatiche, e frantumi di

melodia, come una recitazione, e una scrittura, sempre trepidante e

commovente, la sola strada per esorcizzare la violenza quotidiana, non per

contrastarla però, questa è azione che non compete alla scena, solo per

renderla eccezionale e, così facendo, mostrare il suo nulla assoluto.

nevio gambula

Categorie:kinobalanite Tag:

INTER

27 Aprile 2010 Commenti chiusi
Categorie:kinobalanite Tag:

arbre magique

27 Aprile 2010 Commenti chiusi
Categorie:kinobalanite Tag:

perfectbudgie

27 Aprile 2010 1 commento

Hi, thanks for the comments. I had classical lessons when I was a child but now I just play? by ear for my own amusement, and hopefully for the entertainment of one or two folk on YouTube! Don’t get much chance to practice as I have two small children who don’t often let me near the piano. Normally if I get half an hour or so a week I’m lucky, so I just switch the camera on to see if I can capture anything worth putting on here! Thanks for listening, Rob

Come molti altri pianisti di You Tube, io suono ad orecchio, cosi’ non ho spartiti per nessuno dei miei lavori. Mi dispiace. Se stai cercando la copia esatta di una colonna sonora/un pezzo, sei venuto sul canale sbagliato di You Tube. Per me la musica è una forma espressiva d’arte e credo che tutti i musicisti abbiano il diritto di esprimersi in qualunque modo vogliano, usando                 liberamente gli accordi ed toni che sono a disposizione di tutti noi. Se pero’ vuoi ascoltare la versione esatta di un pezzo, allora forse la cosa migliore da fare sarebbe ascoltarne la versione originale. Personalmente, io quando suono non porto un ipod per ascoltare la versione originale di un pezzo, perchè per me si tratta fondalmente di piano karaoke, sarebbe quindi restrittivo rispetto al processo creativo e non ce n’è bisogno. Infine, occasionalmente tengo delle lezioni, ma, e mi dispiace, non rifaccio mai ne’ le mie lezioni ne’ le mie cover. La vita è troppo breve e c’è troppa musica da suonare per rifare quello che si è già fatto! Ma se sei ancora interessato al mio lavoro, puoi trovare un po’ di consigli per suonare per suonare il piano su ‘Rob Smallwood’s Piano Stuff’ su facebook. Pianisti, continuate a suonare! Amanti del piano, continuate ad ascoltare!

trans elena castellari

Categorie:kinobalanite Tag:

la fattoria degli animali

27 Aprile 2010 1 commento

Stanotte ho sognato di fare la vita del suino beato . Ma rischierei di finire come i maiali “della fattoria degli animali ” di  george orwell   cioè annoiarmi o ucciso…

giuseppe scano

Categorie:kinobalanite Tag: